aleablog

sabato 30 giugno 2007

Lancio del sito Xbrail: un laboratorio su xbrl e ruby on rails

0 commenti |


E' qualche settimana che non abbiamo blog su xbrl, e molti visitatori rimangono delusi, forse. Per rimediare, annuncio la messa in rete del sito Xbrail, in versione provvisoria.

venerdì 29 giugno 2007

Quaderno di ricerca giuridica sui <i>covered bonds</i>

0 commenti |


Segnalo volentieri il Quaderno di ricerca giuridica della Banca d'Italia di Enrico Galanti e Mario Marangoni su La disciplina italiana dei covered bonds, le obbligazioni bancarie garantite emesse a fronte di attivi di elevata qualità opportunamente segregati. La fattispecie giuridica si appoggia sulla legge 130/1999 in materia di cartolarizzazioni, con particolarità che questo Quaderno spiega chiaramente.

Il libro in inglese di Resti e Sironi

0 commenti |


Andrea & Andrea (Resti e Sironi), colleghi della Bocconi, mi hanno inviato copia del loro volumone Risk management and shareholders' value in banking, edito da Wiley. Il più bel libro del mondo sul risk management degli intermediari finanziari, scritto da due italiani. C'è da esserne fieri.

Milano bella

1 commenti |


Gentili visitatori, sono a Milano qualche giorno per un corso ABI sui modelli di portafoglio per il rischio di credito e per fare compagnia ai miei genitori (specie la mamma). La mia città mi ha accolto con grande delicatezza. Il cielo è sereno ("così bello, quando è bello"). Alla sera, dalla finestra semiaperta entra uno zefiro fresco, una benedizione. Nel freezer c'è un ottimo gelato artigianale alla pera, che mio fratello ha trovato ad un chiosco nell'Iper di Rozzano. Piccoli miracoli milanesi, cose buone che sbocciano in un train de vie pur faticoso. Fascino di una grande città.

giovedì 21 giugno 2007

Seminario sui confidi a Vicenza

2 commenti |


Torno da Vicenza, dove ho partecipato ad un seminario organizzato dal CPV (Centro Produttività Veneto), una Fondazione che unisce cinque Camere di commercio del Veneto e altri partner pubblici e privati. Il CPV è una realtà molto dinamica che organizza programmi di formazione e sportelli informativi e di orientamento. Il seminario verteva sul tema "Riposizionamento strategico dei confidi". Il mio intervento, di circa due ore, è stato seguito da due interessanti testimonianze di Patrizia Geria, direttrice di Neafidi, e Luciano Sassetto, direttore di Artigianfidi Vicenza. In aula c'erano circa quaranta persone provenienti da confidi, banche, associazioni di categoria. Ha introdotto i lavori Ambrogio Della Rovere, noto imprenditore vicentino, che ci ha seguito fino alla fine.

mercoledì 20 giugno 2007

sabato 16 giugno 2007

Nuovi schemi di credito+garanzia: obiettivo trasparenza

7 commenti |


Oggi ho fatto il punto sui vari progetti o tavoli di lavoro su confidi e sistemi di garanzia ai quali partecipo. Sono davvero numerosi, e questa settimana se ne sono aggiunti due nuovi, molto interessanti, dei quali non posso ancora raccontare. Da questo osservatorio, ho tratto alcune considerazioni che vorrei discutere con voi, gentili visitatori.

Tra due mari, progettando una banca

2 commenti |



giovedì 14 giugno 2007

Novità da masterfidi<i>wiki</i>

0 commenti |


Su masterfidiwiki, il sito interattivo creato per progettare un grande piano di formazione per i confidi, ho inserito una pagina materiali dove trovate una serie di letture (scaricabili), che molti già conosceranno.

Toscana Comfidi e Unicredit Banca: programma di <i>tranched cover</i>

4 commenti |


Al Forum di Berlino di Unicredit Banca avevo reincontrato Aleandro Manetti, amministratore delegato di Toscana Comfidi, ente di garanzia di area Confesercenti, protagonista di una crescita molto sostenuta. Si era parlato anche del programma di garanzie segmentate che Comfidi stava mettendo a punto con Unicredit Banca.

La Provincia di Trento, attraverso i confidi, incentiva il trasferimento del TFR

0 commenti |


La Provincia autonoma di Trento(grazie all'articolo 35 della Legge Provinciale 29 dicembre 2006, numero 11 - legge finanziaria 2007 - che ha introdotto il nuovo articolo 34 bis della Legge Provinciale 13 dicembre 1999, numero 6 istituendo il fondo per la finanza d'impresa) interverrà per abbattere l'aggravio per le aziende conseguente alla "perdita" del TFR in caso di opzione da parte del dipendente per i conferimento a un fondo pensione. La proposta prevede di assegnare ai confidi provinciali appositi finanziamenti, destinati alla concessione di «contributi in conto capitale finalizzati al parziale ristoro del costo dei finanziamenti assunti dalle imprese in conseguenza del conferimento… delle quote di trattamento di fine rapporto a forme pensionistiche complementari… I contributi sono da considerarsi in regime de minimis».

lunedì 11 giugno 2007

Progetto Umbria: viaggi per lavoro e per piacere

1 commenti |


Lunedì prossimo sarò a Perugia per il seminario conclusivo del progetto "Sistema di garanzia fidi nella Regione Umbria". Andrò molto volentieri, ma troppo tardi per l'Infiorata di Spello, che ha avuto luogo dal 7 al 10 giugno!

domenica 10 giugno 2007

Linguaggi per l'analisi finanziaria: <i>rixml</i> e <i>xbrl</i>

0 commenti |


rixml (v. rixml.org) è un linguaggio basato su xml promosso da operatori dei mercati finanziari (investment banks, asset manager). Serve per produrre documenti di ricerca e analisi finanziaria dai quali sia facile estrarre i contenuti informativi grazie ad un dizionario di tag. Ha quindi finalità che convergono con quelle di xbrl. Per attestare il comune interesse e per favorire progetti comuni, le due associazioni Rixml.org e XBRL international hanno siglato recentemente un Memorandum of Understanding, e Rixml.org è stata riconosciuta come Provisional XBRL Jurisdiction.

mercoledì 6 giugno 2007

Progetto formazione confidi: lancio del sito <b>masterfidi</b><i>wiki</i>

1 commenti |


Come promesso, do seguito al bello scambio di idee e di incoraggiamenti sul progetto di formazione per i confidi nato da questo blog.

XBRL Italia: accreditamento provvisorio da XBRL International

0 commenti |


Sul Sole 24 ore di oggi, Giorgio Renghetenau riferisce che il consorzio XBRL International ha riconosciuto accreditamento provvisorio all'Associazione XBRL Italia come giurisdizione XBRL nazionale, con effetto dal 15 maggio 2007. Cito dall'articolo, riportato anche su analisiaziendale.it:

lunedì 4 giugno 2007

Paralipomeni alla controgaranzia 2 - Si torna a scuola

7 commenti |


Nelle pause dell'incontro del 25 maggio si è parlato della necessità di un piano di formazione in grande stile per i confidi italiani. Con la trasformazione in "107", i confidi devono introdurre o potenziare le funzioni di valutazione del credito, controllo dei rischi, auditing interno, organizzazione e sistemi informativi e presidiarle con personale qualificato. Dove trovare queste professionalità? Sul mercato non è facile trovarle, tant'è che le stesse banche stentano a procurarsele. Si tratta inoltre di professionalità complesse, che richiedono una formazione articolata, teorica e sul campo. Se si riuscisse a far crescere il personale già presente nei confidi, affiancato da giovani, il tutto costerebbe di meno e sarebbe meno traumatico per gli equilbri organizzativi.

Un saluto da Loreto

0 commenti |


Cari visitatori di aleablog, all'inizio della settimana vi porto un saluto speciale da Loreto, dove sono arrivato ieri mattina con il Pellegrinaggio partito la sera prima da Macerata.

venerdì 1 giugno 2007

Raccomandato dall'<i>internal auditing</i>

1 commenti |

La costruzione e la promessa

0 commenti |


"Quando uscivi dalla porta sul retro di quella casa, da un lato trovavi un abbeveratoio di pietra in mezzo alle erbacce. (...) Non so da quanto tempo stava lì. Cento anni. Duecento. Sulla pietra si vedevano le tracce dello scalpello. Era scavato nella pietra dura, lungo quasi due metri, largo suppergiù mezzo e profondo altrettanto. Scavato nella pietra a colpi di scalpello. E mi misi a pensare all'uomo che l' aveva fabbricato. Quel paese non aveva mai avuto periodi di pace particolarmente lunghi, a quanto ne sapevo io. Dopo di allora ho letto un po' di libri di storia e mi sa che periodi di pace non ne ha avuto proprio nessuno. Ma quell'uomo si era messo lì con una mazza ed uno scalpello e aveva scavato un abbeveratoio di pietra che sarebbe potuto durare diecimila anni. E perchè? In cosa credeva quel tizio? Di certo non credeva che non sarebbe mai cambiato nulla. Uno potrebbe pensare anche questo. Ma secondo me non poteva essere così ingenuo. Ci ho riflettuto tanto. Ci riflettei anche dopo essermene andato da lì quando la casa era ridotta a un mucchio di macerie. E ve lo dico, secondo me quell'abbeveratoio è ancora lì. Ci voleva ben altro per spostarlo, ve lo assicuro. E allora penso a quel tizio seduto lì con la mazza e lo scalpello, magari un paio d'ore dopo cena, non lo so. E devo dire che l'unica cosa che mi viene da pensare è che quello aveva una sorta di promessa dentro al cuore. E io non ho intenzione di mettermi a scavare un abbeveratoio di pietra. Ma mi piacerebbe essere capace di fare quel tipo di promessa. E' la cosa che mi piacerebbe più di tutte"