aleablog

martedì 16 aprile 2013

Seminario annuale AECM a Roma il 20-22 giugno

L'AECM (associazione europea dei confidi) organizza il suo evento annuale a Roma, dal 20 al 22 giugno. Quest’anno il seminario si concentrerà sulle controgaranzie europee come strumento capace di massimizzare l’impatto dei sistemi di garanzia nazionali e di migliorare l’accesso al credito per le PMI. In questa prospettiva, il seminario esaminerà le proposte degli strumenti finanziari della nuova fase di programmazione di bilancio dell’Unione europea per il 2014-2020, come gli strumenti di garanzia previsti dai programmi COSME, Horizon 2020 e i programmi per i fondi strutturali. Si discuterà inoltre delle nuove normative europee in materia di aiuti di stato che dovrebbero entrare in vigore all’inizio dell’anno prossimo.
Qui il link al sito dedicato all'evento, sul quale potete iscrivervi. Ci ho trovato anche il nuovo logo di AssoConfidi. 

Bello! Promessa di unione tra le Federazioni di settore?
Stampa questo post

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Un altro segnale: sul sito di Fedart Fidi http://fedartfidi.it/ non battono un nuovo post da due mesi. Hanno messo tutto negli scatoloni, pronti a traslocare nell'AssoConfidi unica e sola?

Anonimo ha detto...

Se valesse l'attività sul sito come segnale, allora Federconfidi, Federascomfidi e Federfidi sarebbero pronti a traslocare da anni. L'unico sito con delle news regolari è quello di Fincredit. E come la mettiamo con la nuova presunta casa comune (AssoConfidi), che non ha nessuna presenza pubblica sul web?

Anonimo ha detto...

Urrah! Oggi Fedart Fidi ha inserito un nuovo post! Non indovinereste mai l'argomento: il convegno AECM di Roma!

Anonimo ha detto...

Fedart fidi non tende ad aggiornare il sito istituzionale, ma è molto puntuale nell'aggiornare i suoi confidi ............... che penso sia la cosa che più conta ....

Anonimo ha detto...

Sito "istituzionale", Fedart e i "suoi" confidi. Non è il caso di darsi una svecchiata?
PS: Per ogni punto inserito nei commenti, ti caricano il buono spesa al supermercato?

Anonimo ha detto...

Svecchiata???!! io li vedo molto più avanti degli altri, che parlano parlano parlano .............
inoltre se ha bisogno di buoni spesa si può aggregare ......

Anonimo ha detto...

Ma avete tempo di parlare di queste cose?

Luca Erzegovesi ha detto...

Sa com'è, nell'attesa che l'elezione del Presidente passi a maggioranza semplice si passa il tempo come si può

Anonimo ha detto...

Ho capito avete tempo come i politici.

Anonimo ha detto...

Nella partita relativa alla risposta a Banca d'Italia sulla questione dei fondi segregati, Fedart ha dimostrato di non essere in grado di aiutare i confidi soci, ne' di essere un organismo capace di creare massa critica coinvolgendo tutti in risposte univoche all'Organo di Vigilanza.
Un grossa occasione persa, visto che in questo caso avrebbe potuto dimostrare di essere veramente di supporto al sistema non solo con le parole, ma coi fatti

Pierino ha detto...

E basta con le critiche demogogiche, mentre si perde tempo a "giudicare" c'è un pezzo di mondo che brucia e un altro che inizia a bruciare. Ancora parliamo di Fedart, Federconfidi e chi più ne ha più ne metta?!?!? Il futuro è Assoconfidi. Unica, tecnica, terza e capace di influire con autorevolezza sia con i policy-maker sia con la vigilanza. Direi che chi ha ancora il lume accesso deve assumersi la responsabilità di aprire la strada del cambiamento e(non sensa dolori)chiudere con quaranta anni di storia che hanno dimostrato posizioni immobilistiche e incapaci di gestire una crisi come quella attuale......

Luca Erzegovesi ha detto...

Fedart è la federazione settoriale più strutturata e fa bene il suo lavoro di rappresentanza. Come ho detto a Confires Firenze, sarebbe ora di fare una AssoConfidi unica potenziata nella divisione tecnica. Fedart si è mossa in quella direzione. Vediamo cosa faranno le altre.

Sapio ha detto...

Che vuol dire "Nella partita relativa alla risposta a Banca d'Italia sulla questione dei fondi segregati, Fedart ha dimostrato di non essere in grado di aiutare i confidi soci, ne' di essere un organismo capace di creare massa critica coinvolgendo tutti in risposte univoche all'Organo di Vigilanza." ???

Anonimo ha detto...

Non mi sembra che la federazione si sia dimostrata proattiva nelle ultime vicende che hanno riguardato i confidi soci, anzi, in certi casi (leggasi cartolarizzazione realizzata di recente da altre federazioni) non solo non è stata di aiuto ma anzi ha danneggiato alcuni a vantaggio di altri.

Anonimo ha detto...

E' da anni che attendo la Fenice.....