aleablog

mercoledì 31 luglio 2013

Banca d'Italia: pubblicate le istruzioni sulle segnalazioni di Vigilanza dei 107, con le novità sulle garanzie

In gennaio davo notizia della consultazione Banca d'Italia sulle segnalazioni di Vigilanza degli intermediari finanziari (e di quella sui criteri di rilevazione delle LGD, o meglio delle perdite registrate sulle operazioni in default). In luglio, sono stati pubblicati gli aggiornamenti ufficiali alle circolari in materia. Qui trovate la nuova stesura del Manuale per la compilazione delle segnalazioni,  qui le Istruzioni per la compilazione delle segnalazioni delle perdite storicamente registrate sulle posizioni in default (si applicano anche ai 107). Sono due novità regolamentari molto importanti.

Presumo che la stesura abbia beneficiato del lavoro svolto dal tavolo PUMA sulle garanzie promosso dalla Banca d'Italia (ne davo notizia in aprile).
Mi dedicherò oggi alla lettura, prima di chiudere il negozio (da domani sono in vacanza). Incrocerò quanto leggo nelle nuove istruzioni di cui sopra con i tracciati definiti nell'ambito del tavolo banche-confidi promosso dall'Associazione XBRL Italia. Se mi basta il tempo, scriverò due righe di commento.
Chiudo, telegraficamente, precisando che nel nuovo Manuale segnalazioni trovate le parti che interessano i confidi da pag. 84 del pdf. Cominciate con la Sezione: II - Altre informazioni, Sottosezione: 4 - Garanzie e impegni, — II. 4. 5 — Voce: 52251 Garanzie rilasciate verso clientela [mamma mia, questa numerazione gerarchica cara alla Vigilanza, che labirinto!], e proseguite con le parti relative a garanzie deteriorate, attività a garanzia delle garanzie, pratiche in corso di escussione. Sono precisati i trattamenti delle tranche di prima perdita e mezzanine, le controgaranzie, eccetera. Tanti puntini messi sulle "i".
Stampa questo post

1 commento:

Raffaella Vittoria ha detto...

Le novità di questa normativa obbligano ancora una volta i Confidi a ricominciare da capo nell'apprendimento e nella riorganizzazione!Normative come questa di cui ho avuto modo di discutere in un convegno a Padova, implicano una gestione del contenzioso ancor più strutturata imputando oltre ai costi diretti per spese legale ed anche i costi indiretti!!e se la scadenza della segnalazione è per marzo 2014, peccato che si fa riferimento al secondo semestre 2013...cioè già ieri!!Buone vacanzeee