aleablog

sabato 8 marzo 2014

Confires 2014 (4): su un canale YouTube tutti i video delle relazioni al convegno del 27 febbraio

Gabriella Monti di Res Consulting mi ha segnalato questa playlist su YouTube Confires 2014 dalla quale sono visualizzabili i video delle relazioni. Gli interventi sono davvero tutti molto interessanti. La mia relazione è la quarta della lista.
Per vostra utilità, segnalo il link al rapporto commentato nella relazione di Valerio Vacca della Banca d'Italia, che commenta le differenze tra crediti garantiti dai confidi e privi di garanzia, con dettaglio per Regioni:
Banca d'Italia (2013), "L'attività dei confidi" (a cura di Daniele Marangoni e Valerio Vacca), in L'economia delle regioni italiane. Dinamiche recenti e aspetti strutturali, Roma, Novembre, pp. 75-84.
A voi i commenti. 
Stampa questo post

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Professore, il suo video è più renziano di quello dell'anno scorso. Il maestro Manzi, gli anni sessanta "poveri ma belli", i blues brothers, lo chef Cannavacciuolo. Immagini gradevoli, battute, buoni sentimenti. Sull'argomento per cui l'hanno invitata (i confidi), fa un'analisi da talk show: le banche cattive che si vogliono pappare i confidi buoni, aiutare l'imprenditore che soffre, e di nuovo il maestro Manzi. Qualche spunto polemico che piace alla platea dei confidi, plauso agli altri relatori, e idee che potrebbero stare nelle slide di qualsiasi convegno sui confidi degli ultimi 10 anni.
Preferivo le metriche e il TAEG di filiera. Torni a dire cose scomode e approfondite, ci aiuta di più, confidi e non.

Luca Erzegovesi ha detto...

Anonimo, lei è una persona intelligente, però deve mettersi nei miei panni. Io sono da anni un outsider rispetto al sistema confidi. Di fatto stimolo il dibattito con questo blog, ma non sono coinvolto in nessun progetto o tavolo di lavoro. In passato (lo dico nella relazione scritta) ho fatto proposte tecniche, sviluppando gli strumenti per attuarle. Il mio tentativo non ha avuto seguito. Mi sono quindi spostato dal livello dei progetti operativi (sul quale sono rimasti altri colleghi e consulenti qualificati) a quello del personaggio della canzone di Giorgio Gaber, il Riccardo

che da solo gioca al biliardo
non è di grande compagnia
ma è il più simpatico che ci sia.

Non sempre sono simpatico, ma penso di essere l'unico che si occupa degli aspetti umani e sociali del sistema confidi, e ne parla, sperando che si risvegli nelle persone il coraggio e la voglia di imparare e di cambiare.
Come il Riccardo, gioco da solo, come l'animatore di un villaggio turistico che non ha ospiti, vicino a un altro villaggio molto più grande e frequentato dove non c'è l'animazione, con gli ospiti che si affacciano per vedere me che suono, canto e dico amenità.
Questo posso fare. Se poi partono delle iniziative (citavo come esempi la nuova piattaforma di controgaranzie di portafoglio, l'agenzia per la ristrutturazione delle Pmi, il "Non è mai troppo tardi" di finanza) darò volentieri una mano.