aleablog

mercoledì 23 marzo 2016

Convegno sull'accountability dei confidi minori il 7 aprile a Roma

A Roma, il 7 aprile 2016, presso la Sala Longhi di Uniocamere in Piazza Sallustio 21, si terrà il convegno L'accountability dei confidi minori. Il depliant di invito spiega molto bene i motivi di interesse:

E’ un momento decisivo per i confidi. Dopo la crisi -i cui effetti pesano sui bilanci- è in via di definizione un nuovo quadro di riferimento normativo che muta lo scenario, soprattutto per i garanti sotto la soglia dei 150 milioni di euro.
Due fondamentali innovazioni -riguardanti l'accountability dei confidi minori- sono di dominio pubblico dal 18 marzo 2016: il D.M. 228/2015 che disciplina l’Organismo previsto dall'art. 112-bis del T.U.B. e, in attuazione del D.Lgs. 136/2015, le Istruzioni per la compilazione dei bilanci nella versione proposta in consultazione dalla Banca d'Italia.
Il maggior livello di informazione e controllo, correlato all’attuazione di tali disposizioni, ha un costo.
Questo, dovrebbe essere più che compensato dai benefici, a partire da un miglioramento delle relazioni fiduciarie tra i confidi, le Amministrazioni che se ne avvalgono per veicolare gli aiuti alle imprese e gli intermediari bancari.
Questi temi sono al centro del seminario di discussione che è l’occasione per un confronto diretto tra destinatari delle politiche pubbliche, esperti della materia e rappresentanti istituzionali. Per un dialogo funzionale alla ricerca di soluzioni volte a facilitare i rapporti di credito delle imprese.

L'evento è organizzato da Dipartimento per le Politiche di Coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri e Studiare Sviluppo, in collaborazione con Unioncamere .

La partecipazione è ristretta ad un numero limitato di partecipanti, fino ad esaurimento posti. È necessario, pertanto, confermare l'adesione all’indirizzo www.accountability-confidi-minori.eventbrite.it entro e non oltre il 4 aprile 2016. Eventuali disdette dovranno essere comunicate tempestivamente, o effettuate annullando la propria registrazione su www.accountability-confidi-minori.eventbrite.it
Stampa questo post

5 commenti:

pierpaolo d'angelo ha detto...

Questa è davvero una rivoluzione...da quello che si evince leggendo le disposizioni della banca d'italia, è fondamentale effettuare il monitoraggio del credito in modo da far sì che chi è meritevole di credito, lo rimanga anche in futuro, al fine di esorcizzare il più possibile eventuali sofferenze. tutto ciò comporta, come correttamente osserva il professore, dei benefici futuri in termini di rapporti tra confidi, amministrazioni e intermediari bancari. Aggiungerei che se si opta per i corretti strumenti di monitoraggio e controllo (in primis il controllo di gestione), è possibile porre in essere una proficua ed attenta forma di consulenza volta, oltre che ad ottemperare a quelli che sono gli obblighi futuri previsti dal nuovo organismo di vigilanza, a portare maggiori guadagni al confidi stesso.

Don Matteo 10 ha detto...

In questo blog sono inseriti commenti di prodotti a fini promozionali

pierpaolo d'angelo ha detto...

se il commento è riferito a quanto scritto da me, credo che l'utente don matteo si sbagli, in quanto, seppur del settore, nel mio commento non vedo nessun riferimento (sia esplicito che implicito) a prodotti di natura commerciale. se poi il commento è riferito ad altro allora di ciò non saprei e quindi mi scuso con don matteo

LUIGI ROTUNNO. LA TORRE RESORT. PORTO SEGURO. QUERIDO BRASIUUU. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
LUIGI ROTUNNO. LA TORRE RESORT. PORTO SEGURO. QUERIDO BRASIUUU. ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.