aleablog

lunedì 12 ottobre 2015

Confidi vigilati: da oggi chi c'è c'è, chi non c'è non c'è (tra gli aspiranti iscritti al nuovo Albo 106)

Post aggiornato, ultimo aggiornamento 30 gennaio 2016

Oggi scade il termine per inviare alla Banca d'Italia le domande di autorizzazione all'iscrizione all'Albo degli intermediari finanziari ex art 106 del nuovo Testo Unico Bancario. Per aggiornare il portalino, mi piacerebbe raccogliere informazioni sui confidi che hanno inviato o invieranno entro oggi la domanda.

Chiedo pertanto agli amici dei confidi attuali 107, se non dispiace rendere nota la cosa, di confermarmi l'invio dell'importante missiva alla Banca d'Italia. Come? Per mail (luca.erzegovesi@smefin.org) o con un veloce commento a questo post.
Grazie!

Ecco le conferme della domanda di autorizzazione pervenutemi; ho messo in grassetto i confidi istanti, e nei casi di aggregazione in grassetto/corsivo il confidi creato con la fusione; in corsivo gli soggetti partecipanti:

  1. Artigianfidi Lombardia (Varese) per conto del costituendo Confidi Systema! che aggregherà gli attuali "107" Confidi Lombardia, Confidi Province Lombarde, Federfidi Lombarda, oltre a Cofal (confidi 155 c.4)
  2. Artigianfidi Vicenza
  3. AscomFidi Piemonte (Torino)
  4. Asconfidi Lombardia (Milano)
  5. Cofiter (Bologna)
  6. Confapi Lombarda Fidi (Brescia)
  7. Confartigianato Fidi Piemonte (Torino)
  8. Confeserfidi (Scicli)
  9. Confidi Regione Campania (Napoli)
  10. Confidi Valle d'Aosta (Aosta)
  11. Confidi.net (Rimini)
  12. Cooperfidi Italia (Bologna)
  13. Eurofidi (Torino) news
  14. Fidimpresa Marche (Ancona)
  15. InterconfidiMed (Palermo), per conto del costituendo Fidimed, incorporante l'ex 107 Fidimpresa (Catania)
  16. Italia Comfidi (Firenze)
  17. Neafidi (Vicenza)
  18. Società Regionale di Garanzia Marche (Ancona)
  19. Unifidi Imprese Sicilia (Ragusa) per conto del costituendo Credifidi Sicilia che aggregherà Credimpresa (Palermo); Credimpresa ha presentato una propria distinta domanda che fa riferimento al progetto di fusione;
  20. Unionfidi Piemonte (Torino)
  21. Valfidi (Aosta)
Ed ecco invece l'elenco dei confidi 107 che non hanno presentato domanda e non hanno aderito a progetti di aggregazione per cui sono stati cancellati dall'elenco speciale nel 2015:
  1. API Veneto fidi (Vicenza)
  2. Fideo Confcommercio (Palermo), è caduta l'ipotesi di una fusione con Confeserfidi annunciata lo scorso marzo
  3. Fidi Alta Italia (Busto Arsizio)
  4. Finsardegna (Cagliari)
  5. Ifidi (Milano)
  6. Intercredit (Teramo)
Sui siti web di questi confidi non sono ancora fornite informazioni, ma presumo che proseguano la loro attività come confidi minori
Per i confidi siciliani, mi sono basato sulle informazioni diffuse nel Confidi Day organizzato dallo studio del consulente  Raffaele Mazzeo in collaborazione con Assoconfidi (vedi articolo sul Sole 24 ore). Nei casi in cui ho ricavato l'informazione da fonti pubbliche, ho messo un link alla news dopo il nome del confidi.
Stampa questo post

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Anche CentroFidi Terziario Scpa, intermediario finanziario ma che svolge esclusivamente l'attività tipica dei confidi e che rappresenta l'unico soggetto operativo sul mercato delle garanzie di emanazione Confcommercio in Toscana e Umbria, ha presentato domanda.

Anonimo ha detto...

Eurofidi????

Luca Erzegovesi ha detto...

L'elenco è un work in progress sulla base di segnalazioni spontanee, per sua natura incompleto.
Ci tengo a precisarlo.

Anonimo ha detto...

Piemonte e Sicilia avanti c'è posto. Lazio nisba ?

Anonimo ha detto...

Ispezioni in corso:
Fidi Alta Italia
Terfidi
Sardafidi

Sergey ha detto...

Confermo i tre sopra riportati: un quarto potrebbe essere in Campania?

Anonimo ha detto...

Ma tutti gli altri 107?
Nessun altro conferma l' invio della domanda a Banca d'Italia?

Antonio Zampieri ha detto...

... e in Veneto? solo Neafifi? Terfidi? Cofidi Veneziano? CRGA? qualcuno ne ha notizie?
Grazie

Anonimo ha detto...

T

Anonimo ha detto...

Confidi Adriatico nato dalla fusione di Mutualcredito e Fidindustria Puglia ha ricevuto il diniego di BI e pertanto non potendosi iscrivere neanche come confidi minore e' in una situazione di stallo operativo.